Belgio, niente paghetta da 2500 euro per la principessa Elisabetta: deve studiare

La principessa Elisabetta di Belgio (foto: Getty Images)

Elisabetta, duchessa di Brabante (nome completo Elisabeth Theresia Maria Helena), è nata il 25 ottobre 2001. Essendo la legittima erede al trono del Belgio, ha la responsabilità di avere un’educazione più che eccellente.

La maggiore dei 4 figli del Re Filippo e della Regina Matilde studia attualmente all’UWC Atlantic College del Galles, con l’obiettivo di ottenere il diploma nella sessione prevista per il mese di maggio del 2020. E per arrivarci dovrà fare qualche sacrificio… reale.

Per lei infatti è stata sospesa la paghetta quotidiana, in vista del compimento dei suoi primi 18 anni. Non è una dotazione da poco: si tratta infatti di una somma pari a 2500 euro al giorno! Questo fa parte dei diritti monarchici dell’erede al trono, e sono davvero dei bei soldini. Mamma e papà però non vogliono sentire ragioni: il denaro è sempre una distrazione, e la figlia ora ha bisogno solamente di tranquillità per finire la scuola superiore.

Dietro: il Principe Lorenzo, Il Re Filippo, la Regina Matilde, il ‘nonno’ Re Alberto, la Principessa Elisabetta, la Principessa Astrid. Davanti: il Principe Gabriele, la Principessa Eleonora, il Principe Emanuele. Tutti a Bruxelles, in Belgio, per la foto di Natale 2018. (Photo by Patrick van Katwijk/Getty Images)

C’è anche un motivo pratico, per questa sospensione della paghetta. Infatti è il Parlamento belga a ‘concedere’ questo diritto economico alla Principessa, ma in cambio Elisabetta deve sottoporsi a una serie di impegni istituzionali dispendiosi sul piano temporale. Quando la Principessa del Belgio, futura regina, avrà in dotazione l’assegno, dovrà disporre di una propria residenza privata con collaboratori stipendiati, pagare i propri eventi ufficiali, giustificare le attività davanti al parlamento e rendicontare ogni spesa presso la Corte dei Conti. Evidentemente, tutti questi passaggi con carte bollate e presenze in persona toglierebbero alla Principessa il tempo per prepararsi agli esami.

Elisabetta parla fluentemente l’olandese, il francese, l’inglese e sta studiando il tedesco; ha pure frequentato corsi di danza svolti in olandese alla Comunale Accademia di Musica di Asse nel Brabante Fiammingo. Alla fine delle scuole superiori, Elisabetta frequenterà un periodo di formazione militare. Insomma, per fare la regina bisogna avere una cultura a 360 gradi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: