Belgio, operai travolti dalla grana di una scuola in costruzione

·2 minuto per la lettura
Morti
Morti

In Belgio, è stato segnalato il crollo improvviso di una scuola elementare in costruzione: il drammatico episodio, che ha causato tre vittime e svariati feriti, si è consumato ad Anversa.

Belgio, crollo improvviso di una scuola elementare in costruzione: vittime

Nel pomeriggio di venerdì 18 giugno, il tragico e inaspettato crollo di una scuola elementare in via di costruzione si è verificato nei territori che caratterizzano la città portuale di Anversa, in Belgio.

Sulla base delle comunicazioni rilasciate dall’agenzia di stampa Belga, il catastrofico evento ha travolto gli operai occupati nei lavori di realizzazione del complesso scolastico, provocando la morte di tre persone. Accanto alle tre vittime, poi, sono stati rinvenuti nove feriti, dei quali otto risultano essere in gravi condizioni di salute.

Sotto le macerie, tuttavia, potrebbero trovarsi altri lavoranti: al momento, si contano in modo sicuro almeno due dispersitra gli uomini presenti sul posto.

Belgio, crollo improvviso di una scuola elementare in costruzione: dinamiche

In relazione alle informazioni sinora diffuse e alle prime ricostruzioni condotte dalle forze dell’ordine che si stanno occupando del caso, pare che le impalcature disposte sul sito di lavoro e alcune sezioni dell’edificio scolastico in costruzione nella zona di Nieuw Zuid della città portuale di Anversa, abbiano bruscamente ceduto. La frana delle strutture ha sorpreso gli operai edili, intenti a occuparsi dell’avanzamento dei lavori.

Le autorità competenti stanno tentando di appurare il motivo della drammatica circostanza ma, in considerazione delle dichiarazioni rilasciate dall’impresa edile alla quale afferivano i lavoratori, è stato spiegato che è “ancora troppo presto” per determinare con precisione quali siano state le cause e le dinamiche esatte dell’incidente.

Belgio, crollo improvviso di una scuola elementare in costruzione: dispersi

A circa 24 ore dall’accaduto, le squadre di soccorso che hanno provveduto a recuperare i tre corpi senza vita delle vittime del crollo e i nove operai feriti stanno proseguendo con le ricerche.

Secondo quanto appreso, infatti, sotto le macerie si troverebbero ancora due persone: per questo motivo, le squadre di soccorso si stanno avvalendo anche dell’ausilio di cani molecolari al fine di recuperare i due soggetti attualmente dati per dispersi.

La vicenda è stata commentata dal re del Belgio, Filippo, che ha rivolto le proprie condoglianze ai familiari delle vittime e ha annunciato la sua volontà di visitare in prima persona il luogo in cui è avvenuto il crollo dell’edificio scolastico.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli