Belgio, primo caso mortale per sigaretta elettronica -2-

Fco

Roma, 14 nov. (askanews) - Raphael Pauwaert era stato ricoverato alla Clinica Universitaria di Saint-Luc, a Bruxelles, per problemi respiratori. Secondo il quotidiano fiammingo Het Nieuwsblad, è morto dopo 26 giorni di coma. "Spero che la morte di mio figlio possa aiutare a prevenire altre possibili vittime della sigaretta elettronica", ha dichiarato suo padre giovedì.

L'equipe medica ha spiegato che durante il suo ricovero il giovane aveva un livello di ossigeno particolarmente basso nel sangue. "E' iniziata la reazione infiammatoria e non abbiamo potuto fare molto", ha dichiarato a Rtbf Luc-Marie Jacquet, responsabile dell'unità di terapia intensiva.(Segue)