Belgio, rogo in centro richiedenti asilo: si indaga su natura dolosa -4-

Fth

Roma, 12 nov. (askanews) - Il centro di accoglienza di Bilzen, ex casa di cura gestita dalla Croce Rossa, avrebbe ricevuto inizialmente 140 richiedenti asilo il 15 dicembre. Anche se la sua apertura è ritardata, il progetto è ancora in piede, "E' una questione di principio e necessità perché c'è un reale bisogno di luoghi", ha detto Benoît Mansy. Fedasil, che sovrintende a circa 25.000 posti per richiedenti asilo, la scorsa settimana ha avvertito della "crescente pressione" sulla sua rete. Oltre al progetto Bilzen, l'agenzia ha annunciato l'imminente installazione di centinaia di tende e container per aumentare la capacità dei centri esistenti.