Bella Hadid, ansia e depressione: "Si impara a gestire anche il dolore"

·2 minuto per la lettura
bella hadid ansia
bella hadid ansia

Con il volto rigato dalle lacrime, Bella Hadid ha confessato di soffrire di ansia e depressione. La modella più amata del pianeta, anche se sui social appare sempre perfetta e sorridente, ha i suoi momenti “no”, ma ha imparato a gestire il dolore.

Bella Hadid soffre di ansia e depressione

Ciò che viene mostrato sui social non corrisponde a verità: Bella Hadid ne è l’ennesima conferma. La modella ha soltanto 25 anni, ha una carriera strepitosa e una vita sentimentale serena, eppure anche lei soffre di ansia e depressione. Attraverso il suo profilo Instagram, ha deciso di mettersi a nudo con i fan. A darle la forza di confessare i suoi problemi psicologici è stata Willow Smith, la figlia dell’attore Will Smith, che ha parlato proprio sui social dei suoi ‘mostri’ interni.

Bella Hadid, ansia e depressione: la confessione

Bella ha esordito:

“Quella che vedete sui social non sono davvero io. Mi sono sentita meno sola e così voglio che qualcun altro si senta compreso, amato e soprattutto non solo. Questo è praticamente il mio quotidiano, ogni notte, da qualche anno a questa parte. I social media non sono reali. Ricordatevelo. A volte tutto quello di cui hai bisogno è sentire che non sei solo. Quindi vi dico: non siete soli. Voglio che sappiate che la malattia mentale o gli squilibri fisici non sono lineari ed è quasi come essere sulle montagne russe… con i loro alti e bassi. Ma c’è sempre la luce alla fine del tunnel e le montagne russe si fermano sempre ad un certo punto”.

La Hadid, come qualsiasi altra persona, conosce bene l’ansia e la depressione. Da qualche anno lotta contro questi mostri, ma sta pian piano riuscendo a gestire il dolore.

Bella Hadid, ansia: un messaggio di speranza

Bella ha proseguito il suo sfogo donando ai fan o a coloro che soffrono di ansia e depressione un messaggio di speranza. Ha dichiarato:

“C’è sempre spazio per ricominciare, ma per me è sempre stato bello sapere che anche se sono passati pochi giorni, settimane o mesi, migliora, in qualche modo, anche per un momento. Mi ci è voluto molto tempo per capirlo nella mia mente, ma ho avuto abbastanza momenti no per riuscire a comprendere che se lavori abbastanza duramente su te stesso, trascorrendo del tempo da solo per capire i tuoi traumi, i fattori scatenanti, le gioie e la routine, imparerai a gestire il dolore. Che è tutto ciò che puoi chiedere a te stesso. Grazie per avermi visto e grazie per avermi ascoltato. Vi voglio bene”.

Un messggio, quello della Hadid, del tutto inaspettato. Una conferma che i social non corrispondono mai alla realtà.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli