Bellanova: dazi sbagliati, serve fondo compensazione Ue

Alp

Milano, 3 ott. (askanews) - "Ho scritto al presidente del Consiglio e al ministro degli Esteri perché questi incontri e i rapporti con l'amministrazione Usa devono portare a fare comprendere che l'Italia non può pagare un prezzo per responsabilità che non ha. Posto che in generale i dazi sono una scelta sbagliata, in questo caso è doppiamente sbagliata perché si punirebbe un settore che non ha alcuna responsabilità e un Paese che non partecipa a quel consorzio". È quanto ha spiegato la ministra delle Politiche agricole, Teresa Bellanova, a margine di un incontro promosso da Confagricoltura Lombardia a Milano, aggiungendo che "oltre a questo, in queste ore sto inviando una lettera al Commissario europeo perché se non si riesce a far cambiare la posizione dell'amministrazione Usa noi dobbiamo avere immediatamente un fondo di compensazione perché questo settore e i nostri agricoltori non sono nella condizione di sopportare un aggravio così pesante".