Bellanova: nessuna aut aut da IV, Conte dirà se andiamo avanti

Fdv

Roma, 22 feb. (askanews) - "Se avessi un piede fuori dal governo, non continuerei a lavorare come sto facendo, senza risparmiarmi. Noi abbiamo indicato temi ineludibili, se i giochi sono fatti lo dirà il presidente Conte. Nessun aut-aut, se non quello di occuparsi di più del Paese". Lo ha detto il ministro dell'Agricoltura Teresa Bellanova, Italia Viva, in una intervista a Il Messaggero.

"Non abbiamo paura di lasciare le postazioni di governo perché non siamo lì a scaldare le sedie, siamo lì per lavorare nell'interesse del paese", ha sottolineato poi su Il Foglio ribadendo che "al premier non stiamo ponendo alcun aut-aut" ma semplicemente "mettiamo sul tavolo temi per noi ineludibili, a partire dalla giustizia giusta e dallo sblocco dei cantieri per arrivare alla revisione del reddito di cittadinanza e a un'intesa condivisa per una riforma che indichi il presidente del Consiglio eletto dai cittadini".

"La cosa che più irrita - ha concluso Bellanova - è constatare come molti dirigenti politici discutano più su come far fuori questa o quella forza politica invece che affrontare problemi che rischiano di far precipitare il paese in una crisi molto pericolosa".