Belle addormentate al museo: chi le risveglia con un bacio deve sposarle

I visitatori di un’installazione al Museo di Arte Moderna dell’Ucraina a Kiev possono uscire dalla mostra con una moglie

Nella favola della bella addormentata nel bosco, il principe risveglia la fanciulla con un bacio e i due innamorati vivono felici e contenti. Grazie all’intuizione di un’artista, la fiaba può diventare realtà. A Kiev, in Ucraina, cinque donne sono state selezionate per dare vita a una speciale installazione al Museo Nazionale d’Arte Moderna dell’Ucraina: devono stare stese su un letto con gli occhi chiusi fingendo di dormire, e durante il sonno gli uomini possono ammirarle e tentare di svegliarle baciandole. Se le belle addormentate aprono gli occhi, sono obbligate, in virtù di un contratto sottoscritto prima dell’esperimento, a sposare l’uomo che le ha svegliate con un bacio. Ma non solo le fanciulle-modelle sono obbligate al matrimonio con i loro “principi”: l’impegno vale anche per gli uomini, che sono tenuti a firmare lo stesso contratto. Perciò, chi entra nel museo e tenta l’impresa può uscirne con una moglie.

A inventare la particolarissima installazione è l’artista canadese Taras Polataiko, che spera che dalla sua idea possa nascere davvero una storia d’amore. L’artista ha anche fissato i criteri per partecipare al gioco: sia uomini che donne devono essere maggiorenni, non sposati e, naturalmente, seriamente intenzionati a contrarre matrimonio. Le modelle possono essere baciate solo una volta e soltanto sulle labbra. La mostra è a Kiev dal 22 agosto al 9 settembre. Come si può vedere nel video, c’è già qualche romanticone che ci ha provato. Ma di tempo ce n’è ancora: se c’è qualche principe pronto a sposare belle addormentate, si faccia avanti.




Ricerca

Le notizie del giorno