'Belle gambe! A che ora aprono?', polemica su frase su bustina zucchero

webinfo@adnkronos.com

'Che belle gambe... a che ora aprono?'. La denuncia della frase scritta su una bustina di zucchero è diventata virale, dopo che la pagina Facebook 'Donna a Sud' l'ha condivisa. "Nel tarantino un bar distribuisce ai suoi clienti bustine di zucchero con frasi sessiste - scrivono nel post, condividendo la fotografia -. È impossibile risalire all'azienda sponsor quindi per logica si può pensare a bustine appositamente personalizzate per tirare un 'sorrisino' all'habitué di turno, scusante di un marketing di basso profilo".  

"Non siamo riuscite, per ora, a risalire al distributore 'misogino' tale da rendere un dolcificante un amaro in bocca" concludono nel post. Centinaia i commenti, molte le richieste di conoscere il nome del bar, "così lo boicottiamo", ma c'è anche chi getta acqua sul fuoco, scrivendo che "potrebbero riferirsi a un uomo" o liquidando la frase come una "battuta goliardica". Più netto il commento di un'italiana all'estero con due figlie. "In molti mi chiedono perché non torno in Italia. Ecco la risposta" scrive.