De Benedetti: "Stati generali passerella per Conte e Casalino"

webinfo@adnkronos.com

"Non vedo perché l'Italia e il governo debbano essere più forti dopo gli Stati Generali, la kermesse è stata una passerella per la gloria di Conte e di Casalino, un'assoluta perdita di tempo. Abbassare l'Iva è una sciocchezza, 10 miliardi sono un'inezia ma danno un segno che l'Italia anziché pensare di mettere mano ai propri conti, dà una mancia''. Così Carlo De Benedetti, ospite di Lilli Gruber a Otto e mezzo su La7. 

E sul Governo ha aggiunto: "Su Conte non ho un'opinione, non ho nessuna prevenzione ma penso sia una persona senza una visione. Non hanno un progetto per il Paese. A settembre si risolverà tutto con mance e polizia, un po' di ordine pubblico e un po' di modesti regali che non modificano lo stato d'animo della gente che è incazzata".