Benedetto XVI: Vicini a vittime nubifragi in Asia e a terremotati Iran

Roma, 12 ago. (LaPresse) - "Il mio pensiero va alle popolazioni asiatiche, in particolare alle Filippine e alla Repubblica Popolare Cinese, duramente colpite dalle violente piogge e a quelle del nordovest dell'Iran, colpito dal terremoto. Eventi, questi, che hanno provocato numerose vittime e feriti, migliaia di sfollati e ingenti danni". Così papa Benedetto XVI dopo la preghiera dell'Angelus nella sua residenza estiva a Castelgandolfo. "La mia preghiera - ha aggiunto - va a tutte le persone provate da così devastanti calamità. Non manchi a questi fratelli la nostra solidarietà e il nostro sostegno".

Ricerca

Le notizie del giorno