Beni culturali: autonomia dei musei a rischio

La nuova riforma del settore centralizza i poteri a Roma e toglie indipendenza ai direttori. Ma potrebbe durare pochissimo causa crisi di governo