Beni culturali: il 13 maggio 'Chiese Aperte' in tutta Italia

Roma, 24 apr. (Adnkronos) - Domenica 13 maggio Archeoclub d'Italia, movimento che si batte da 40 anni per la valorizzazione del patrimonio culturale del Paese, apre, con i suoi volontari, per il diciottesimo anno consecutivo, le porte di chiese, oratori, abbazie, cripte e pievi generalmente chiusi o in stato di abbandono, e quindi sottratti alla fruizione dei cittadini. Un'occasione per riscoprire le antiche radici della nostra civilta' e le sue forme artistiche piu' suggestive, ma anche per colloquiare con le comunita' ecclesiali del nostro territorio e rafforzarne un'intesa. "Il nostro intervento vuole riportare all'attenzione una serie di monumenti storici - dichiara Claudio Zucchelli, Presidente Nazionale dell'Associazione - alcuni anche di pregevole valore architettonico, per evitare che altri pezzi della nostra storia scompaiono nell'incuria. Chiese Aperte, dunque, incarna la vera missione di Archeoclub d'Italia: rendere fruibili piccoli pezzi della nostra storia, e sottrarli al degrado e all'abbandono con particolare attenzione alle localita' di provincia" . Nel corso di questi anni l'operazione Chiese Aperte ha consentito di riportare alla luce, sebbene per un solo giorno, circa 2.000 monumenti religiosi e molti di essi, nel tempo, sono stati restaurati, recuperati e restituiti alla fruizione pubblica.

Per approfondire visitaAdnkronos
Ricerca

Le notizie del giorno