Benifei: intesa di Malta archivia stagione propaganda di Salvini

Loc

Bruxelles , 24 set. (askanews) - Con l'intesa raggiunta ieri a Malta fra alcuni paesi Ue sulla redistribuzione dei richiedenti asilo sbarcati dopo il salvataggio in mare e la rotazione dei porti di sbarco nel Mediterraneo centrale "si è fatto un passo avanti fondamentale: si è ricominciato a discutere. L'Italia è tornata al tavolo, dopo oltre un anno in cui non c'era, perché neanche andavano alle riunioni, i ministri, in particolare Matteo Salvini, parlando di questo tema". Lo ha affermato, parlando con alcuni giornalisti oggi a Bruxelles, il capo delegazione del Pd al Parlamento europeo, Brando Benifei.

"Con l'impegno del ministro dell'Interno Luciana Lamorgese e con l'impegno del Pd per invertire la rotta, anche per i ruoli europei che ricopriamo, finalmente si ricomincia a riaprire il dossier migrazioni, a fare passi avanti con un accordo che ora - ha sottolineato Benifei - deve essere portato fino in fondo, per la redistribuzione, per una politica di gestione comune del fenomeno migratorio".

"Credo - ha concluso - che il cambio di passo sia fondamentale per ricominciare a contare e ad affrontare un tema su cui abbiamo bisogno di archiviare la stagione della propaganda, che era quella portata avanti dal ministro Matteo Salvini".