Beppe Grillo compie 70 anni. M5S lo omaggia: "Paziente 0 che ha diffuso virus"

Alessandro Banfo

Una ricorrenza speciale per il fondatore di un blog, trasformatosi in una decina di anni in "partito di governo". Giuseppe Pietro Grillo, meglio conosciuto come Beppe, compie 70 anni e il Movimento 5 Stelle sceglie di omaggiarlo con un lungo post, ovviamente apparso sul blog delle stelle. Nel filmato 'emozionale' appaiono l'ex comico e Gianroberto Casaleggio, oltre a tutti i big dei pentastellati. "Noi siamo il paradosso vivente della politica mondiale. Noi nasciamo da una paradossale incontro tra un grande manager come Casaleggio e un buffone che attaccava le multinazionali Noi siamo l'unico partito vero che c'è oggi in Italia siamo noi", racconta nel filmato.

 

#TantiAuguriBeppe! https://t.co/BSP7F3Tk6Y

— Luigi Di Maio (@luigidimaio) 21 luglio 2018

 

A fargli gli auguri sono ovviamente anche il vicepremier Luigi Di Maio e Laura Castelli, sottosegretario all'Economia. ("Per sei la forza, sei un eroe"), che rilanciano sui social il post firmato  da 'un sognatore delle stelle'. "Settanta anni, Beppe. Hai fatto 70 anni ma so che ti senti un ragazzino, hai sempre avuto delle energie straordinarie che nessuno sa spiegare da dove riesci a tirarle fuori - si legge - Ci hai sempre detto che il MoVimento 5 Stelle è un virus che avrebbe contagiato tutto ed effettivamente è stato così. Ma il paziente zero sei stato tu. Ora siamo milioni e siamo maledettamente orgogliosi del sogno che ci hai regalato. Ci hai fatto innamorare e ci hai trascinato in un'avventura incredibile". Lui, il guru che ormai ha scelto di fare un passo di lato e di limitare al minimo gli interventi politici, su Twitter sembra apprezzare e scherza: "Vi aspetto su Marte per il Movimento 6 Stelle! Siamo oltre! Grazie a tutti. L'Elevato". In effetti, dopo aver raggiunto il pianeta Governo, nulla può sembrare irragiungibile per il numero 1 dei sognatori.

 

Vi aspetto su Marte per il Movimento 6 Stelle! Siamo oltre! Grazie a tutti.L'Elevato #siamooltre https://t.co/CQJpqYe6zF

— Beppe Grillo (@beppe_grillo) 21 luglio 2018