Bergamo: fingeva di essere parente malato e truffava anziane, 35enne denunciato

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 25 nov. (Adnkronos) – Contattava telefonicamente donne anziane fingendosi un parente, dicendo di essere gravemente malato e di necessitare di cure costose, poi raggiungeva in casa le vittime e, approfittando della loro buonafede, prelevava oggetti di valore. Per questo un 35enne di nazionalità polacca è stato denunciato a piede libero. E' accaduto nella bergamasca.

L'uomo è stato individuato durante un’attività di controllo del territorio in Almenno San Salvatore disposta dal comando provinciale dei carabinieri di Bergamo. Le vittime sono due anziane residenti nei comuni di San Pellegrino Terme ed Urgnano.

Nella disponibilità del 35enne, i militari hanno rinvenuto numerosi oggetti preziosi per un totale di 800 grammi circa di monili in oro ed un valore stimato di 35.000 euro. Alle vittime che hanno già riconosciuto gli oggetti preziosi rinvenuti verrà restituito tutto ciò che è stato loro illecitamente sottratto. Eventuali altre persone che avessero subìto analoghi reati e che intendano visionare gli oggetti preziosi rimasti, possono rivolgersi alla compagnia carabinieri di Zogno.