Berlino chiude bar, ristoranti, cinema e palestre

Berlino chiude i battenti: sono vietati tutti gli eventi pubblici e privati con più di 50 persone. Il provvedimento, che entra in vigore da subito, riguarda anche cinema, bar, locali, pub, club e discoteche, nonché palestre e altri luoghi di ritrovo. Molti teatri avevano già chiuso i battenti.
In questo modo la capitale tedesca segue analoghi divieti già decisi nello Schleswig Holstein e della citta' di Colonia. Nel Land nordico il provvedimento riguarda bar, discoteche, teatri, musei, palestre, piscine e saune. Il governo locale "raccomanda" anche di non organizzare feste e riunioni private. Nella città renana il divieto e' in vigore fino al 10 aprile e riguarda anche le messe e altri eventi collettivi di carattere religioso. A Berlino attualmente il bilancio dei contagi e' di 216 casi.