Berlusconi: "Al governo ci sono due partiti comunisti"

webinfo@adnkronos.com

"Oggi al governo ci sono due partiti comunisti...prima mi battevo con uno, oggi sono due...". Silvio Berlusconi parla ai gruppi parlamentari di Fi nella sala della regina di Montecitorio e con una battuta lancia una stilettata al nascente governo giallorosso, formato da Pd e M5S. "Ci sono due partiti comunisti al governo, uno da salotto, il Pd, e uno da strada, i Cinque stelle...", dice rivolgendosi ai deputati. Come riferiscono fonti azzurre, Berlusconi ha proposto un tavolo comune del centrodestra in parlamento per coordinare opposizione al Conte Bis nel migliore dei modi.