Berlusconi: Altra Italia federata con Fi, da qui mio successore

Pol-Afe

Roma, 3 nov. (askanews) - "Penso alla creazione di due o tre nuclei di 'Altra Italia' per ogni regione, prendendo anche il meglio delle liste civiche che si ispirano ai nostri valori. Una struttura giovane che si federi con Forza Italia senza ruoli di preminenza dell'una sull'altra. Da qui potrà nascere il mio successore". Lo dice Silvio Berlusconi nel nuovo libro di Bruno Vespa 'Perché l'Italia diventò fascista (e perché il fascismo non può tornare)' in uscita mercoledì 6 novembre da Mondadori/Rai Libri.

A proposito del successore, Berlusconi spiega: "Ho sempre cercato il successore nei coordinatori nazionali. Se ne sono avvicendati tanti, ma quelli che si candidavano come miei successori non sono stati avvertiti come tali dal nostro movimento e se ne sono andati...In ogni caso ricordo che chi ha lasciato Forza Italia non ha mai fatto una bella fine politica...".