Berlusconi avverte: "Chi è con Conte è fuori da Fi"

webinfo@adnkronos.com

"Chi lavora per sostenere'' il Conte bis, il ''governo più a sinistra della storia'', ''lavora anche contro Forza Italia e si pone fuori dai suoi gruppi parlamentari''. E' il monito lanciato da Silvio Berlusconi in una nota per smentire voci sulla costituzione di gruppi autonomi in Parlamento con esponenti di Fi pronti a confluire in formazioni centriste. 

"Leggo sempre più insistenti indiscrezioni di stampa - scrive l'ex premier - che prefigurano da parte di alcuni esponenti di Forza Italia la volontà di costituire ipotetici gruppi autonomi in Parlamento per confluire in altrettanto ipotetiche formazioni pseudo centriste. La posizione della presidenza di Forza Italia - precisa - resta in questo senso molto chiara: la coesione del partito è un valore irrinunciabile, soprattutto in questo momento in cui è necessario ricostruire l'unità del centrodestra di fronte alla minaccia del governo più a sinistra della storia".  

Da qui l'altolà ai chi rema contro: ''Chi lavora per sostenerlo lavora anche contro Forza Italia e si pone fuori dai suoi gruppi parlamentari".