Berlusconi: bravo Casini per espatrio parlamentari venezuelani

Adm

Roma, 1 dic. (askanews) - Silvio Berlusconi si complimenta con Pier Ferdinando Casini per l'espatrio dei due parlamentari venezuelani che da mesi erano rifugiati nell'ambasciata italiana a Caracas.

In una nota Berlusconi afferma: "Voglio dare il benvenuto in Italia a Mariela Magallanes e Americo De Grazia, i due deputati venezuelani da tempo costretti a vivere nella nostra ambasciata a Caracas per sfuggire alla persecuzione e alle minacce del regime di Maduro".

"Mi congratulo con il presidente Casini - aggiunge - per essere riuscito a farli espatriare dal Venezuela: ha compiuto un gesto concreto di solidarietà all'opposizione, in stridente contrasto con le ambiguità sul Venezuela del nostro governo e con il sostanziale appoggio a Maduro del ministro degli Esteri Di Maio, unico in Occidente a non condannare una spietata dittatura comunista".

Conclude il leader di Fi: "Questa concessione da parte del regime di Maduro naturalmente non modifica la nostra severissima condanna al dittatore: in Venezuela, come in altri Paesi, il comunismo dimostra di essere un dramma del presente e non solo del passato. E' un sistema nel quale i diritti e le libertà appartengono allo Stato, che può revocarle come fa Maduro anche con i parlamentari dell'opposizione. E' il contrario del nostro sistema liberale, basato sulla sacralità della persona e dei suoi diritti naturali".