Berlusconi: con M5S-Pd governo più a sinistra della storia

Lsa

Roma, 22 ago. (askanews) - "Sono perplesso sul fatto che possa nascere un governo tra Cinquestelle e Pd: si tratterebbe del governo più a sinistra di tutta la storia della nostra Repubblica". Lo ha detto il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, in una intervista allo Speciale Tg1 in onda questa sera e di cui ha fornito una anticipazione su facebook.

"Non credo che questo ipotetico governo avrebbe la capacità di evitare l'aumento dell'Iva, che finirebbe per provocare il crollo dei consumi delle famiglie, il crollo degli investimenti delle imprese e quindi la recessione. Un governo tra questi due movimenti - ha sostenuto Berlusconi - non rispecchierebbe tra l'altro la volontà dei cittadini italiani: il centrodestra ha vinto le elezioni nazionali del 2018, ha vinto tutte le elezioni regionali da allora ad oggi, governa, e bene, la maggioranza delle Regioni e moltissime città e ancora gli ultimi sondaggi danno il Centro-destra in grande vantaggio sulla sinistra. La strada maestra sarebbe certamente quella del voto anticipato".