Berlusconi difende il Reddito di cittadinanza: "Contrasta la povertà"

·1 minuto per la lettura
MILAN, ITALY - OCTOBER 3: Forza Italia President Silvio Berlusconi arrives to cast his vote for the mayoral elections in Milan, Italy on October 3, 2021 (Photo by Piero Cruciatti/Anadolu Agency via Getty Images) (Photo: Anadolu Agency via Getty Images)
MILAN, ITALY - OCTOBER 3: Forza Italia President Silvio Berlusconi arrives to cast his vote for the mayoral elections in Milan, Italy on October 3, 2021 (Photo by Piero Cruciatti/Anadolu Agency via Getty Images) (Photo: Anadolu Agency via Getty Images)

“Gli importi che sono finiti a dei furbi che non ne avevano diritto sono davvero poca cosa rispetto alle situazioni di povertà che il reddito è andato finalmente a contrastare”. Questo il giudizio sul reddito di cittadinanza del leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, intervistato dal direttore del Tempo Franco Bechis.

A proposito del governo Draghi, “il giudizio è molto positivo. - continua Berlusconi - Questo è un governo di emergenza, che abbiamo proposto noi per primi, con due obiettivi da realizzare: contrastare la pandemia con una campagna vaccinale capillare e rimettere in moto l’economia usando al meglio le risorse del Pnrr”. Berlusconi poi aggiunge: “I problemi da affrontare rimangono enormi, ma del lavoro svolto fin qui possiamo essere soddisfatti”.

Mentre sull’ipotesi di Draghi al Quirinale il leader di Forza Italia conclude: “Come non mi stanco di ripetere, qualunque domanda su questo tema è prematura e rispondervi sarebbe irrispettoso, sia verso il Presidente della Repubblica in carica che verso il lavoro dello stesso Draghi”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli