Berlusconi: "Draghi dovrebbe rimanere premier fino al 2023"

·1 minuto per la lettura
(Photo by Livio Anticoli AB Pool - Corbis/Corbis via Getty Images)
(Photo by Livio Anticoli AB Pool - Corbis/Corbis via Getty Images)

Intervistato da Il Mattino in merito alle prossime elezioni della politica italiana nel giorno della vigilia delle amministrative, Silvio Berlusconi ha affermato che Mario Draghi dovrebbe rimanere premier fino alla scadenza naturale della legislatura, dunque fino al 2023. 

Per quanto riguarda il prossimo presidente della Repubblica, invece, ha detto che "preferisce non pronunciarsi". 

VIDEO - Berlusconi, tutti i soldi alle ex

"Non parlo di Quirinale - ha dichiarato il leader di Forza Italia - e non me ne occupo fino al giorno in cui il Presidente Mattarella non avrà esaurito il suo mandato". In merito all'Esecutivo, invece, ha spiegato: "Abbiamo detto con chiarezza assoluta che fino a quando saremo al governo non ci sarà alcuna nuova tassa sulla casa. Del resto, con il presidente Draghi la collaborazione è ottima e i risultati sono positivi. Come ha detto lo stesso Draghi, la ripresa in atto esclude ogni necessità di ricorrere a nuova tassazione. Proprio questo dimostra la necessità assoluta di continuare su questa strada senza interruzioni fino al 2023".

VIDEO - Mattarella: "Sono vecchio, alla fine del mio mandato potrò riposare"

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli