Berlusconi: "Il sovranismo è una bufala, chi ci crede è stupido"

Duro attacco di Silvio Berlusconi contro i sovranisti dal palco del Teatro Manzoni "In Europa sono così pochi che non contano niente e sono destinati a rimanere in un angolo per tutta la durata del nuovo governo europeo - ha detto il leader forzista - il sovranismo è una bufala da mettere da parte, è un'idea stupida e stupidi sono quelli che ci credono. L'Europa nazionalista e sovranista ha provocato due guerre mondiali e decine di milioni di morti. Vogliamo tornare indietro? No. Con il sovranismo faremo la fine della Le Pen in Francia, che ha tanti voti ma non può governare".

 "Lega e fascisti li abbiamo fatti entrare noi nel governo, li abbiamo legittimati noi, li abbiamo costituzionalizzati noi". Berlusconi rivendica così la centralità di Forza Italia nel centrodestra: "Siamo la spina dorsale, il cuore e il cervello del centrodestra. Senza di noi, la coalizione sarebbe di estrema destra, incapace, forse, di raggiungere la maggioranza, di sicuro incapace di governare".

"Abbiamo superato tutte le provocazioni, le dichiarazioni antipatiche quasi giornaliere di alcuni per il bene del Paese - ha aggiunto Berlusconi - siamo distinti da loro: non siamo populisti, sovranisti e arroganti. Abbiamo studiato e lavorato, siamo i continuatori e i garanti della tradizione liberale occidentale. Siamo gli unici ad avere scolpiti nella mente e nel cuore i principi dell'Occidente".