Berlusconi: "Le questioni economiche sono la vera emergenza del Paese"

Berlusconi parla di una svolta sul fisco
Berlusconi parla di una svolta sul fisco

“Serve una svolta sul fisco”.  Berlusconi non ha dubbi: temi come la sicurezza e l’immigrazione sono importanti – afferma in un’intervista – ma famiglie e imprese aspettano risposte concrete su temi che le riguardano da vicino.

Berlusconi: priorità una riforma del Fisco

Fisco, pensioni, politiche migratorie. In un’intervista al quotidiano “Il giornale”, Silvio Berlusconi illustra la sua visione sui temi più importanti da affrontare in questo governo.  E a tal proposito non ha dubbi: le priorità sono le questioni economiche: serve una svolta sul fisco.

“Famiglie e imprese aspettano risposte concrete”

“È su questo che sarà misurata la nostra capacità di governo tra 5 anni. Naturalmente temi come la sicurezza e l’immigrazione sono importanti, ma ora le famiglie e le imprese aspettano risposte concrete sui temi che le riguardano più da vicino: le bollette, il lavoro, le pensioni, il fisco” afferma il presidente di Forza Italia.

“Da parte nostra  abbiamo posto la questione fiscale con grande forza in campagna elettorale e continueremo a porla, perché solo attraverso la leva fiscale si può ridare fiato ad un sistema economico provato da anni di pandemia ed ora dagli effetti della crisi Ucraina” – aggiunge  – Per questa ragione abbiamo dato un contributo decisivo nella stesura del primo provvedimento discusso in Parlamento, il nuovo Decreto Aiuti e la Nadef, oggi stiamo lavorando per scrivere una legge di Bilancio di vera svolta“.

Nell’intervista l’ex premier ha affrontato anche la questione delle pensioni che, a suo avviso, dovrebbero essere agganciate al costo vero della vita e nessuno dovrebbe mai avere una pesione inferiore ai mille euro.