Berlusconi: nel centrodestra solo fibrillazioni, senza Fi non esiste

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 2 ott. (askanews) - "Senza noi e le nostre idee non esisterebbe un centrodestra vincente e di governo né nelle città, né a livello nazionale". Silvio Berlusconi, parlando con il Mattino, derubrica a "fibrillazioni da campagna elettorale" la crisi esplosa nel centrodestra nelle ultime settimane di campagna elettorale per Comunali e Regionali.

"Dalle amministrative - dice il presidente Fi- non mi aspetto altro se non di veder premiato il modello di buongoverno del centrodestra. Non bisogna considerare le amministrative come se fossero un grande sondaggio sugli equilibri politici nazionali". Ed in ogni caso, va controcorrente Berlusconi, "siamo riusciti a selezionare buoni candidati".

"Il vero problema - argomenta l'anziano ex premier- è che non volendo candidare politici di professione è s empre più difficile trovare esponenti qualificati della società civile disposti a lasciare il loro lavoro per scendere in campo in politica. Questa è una conseguenza diretta dell'impopolarità della politica, della sfiducia nella possibilità".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli