Berlusconi:no a governo col Pd,senza maggioranza si torna al voto

Red/Pol

Roma, 5 feb. (askanews) - "Non ci sarà nessuna possibilità di andare a fare una coalizione con il Pd e la sinistra che ha portato alla rovina dell'Italia: è aumentata la disoccupazione, è aumentata la povertà, sono arrivati 600mila immigrati, aumentate le tasse e il debito pubblico". Lo ha detto il leader di Fi, Silvio Berlusconi, ad Agorà su Raitre. "Se non ci sarà maggioranza, ma ci sarà, sarebbe assolutamente necessario tornare al voto", ha aggiunto

Berlusconi ha spiegato che non andrà alla manifestazione del 18 febbraio indetta dalla sua alleata Giorgia Meloni, leader di Fdi, contro l'inciucio: "Io non sono d'accordo sulla parola inciucio perché in Germania da 70 anni c'è la grande coalizione. Bisogna distinguere tra una coalizione scoperta e dichiarata e un accordo segreto tra i partiti. A questo si dà il nome dell'inciucio. Non ci sarà nessun bisogno di una coalizione allargata in Italia perché gli italiani sono intelligenti e di buonsenso e vincerà il centrodestra".