Berlusconi: Occhiuto non si candidi in Calabria, dividerebbe voti

Bar

Roma, 19 dic. (askanews) - Una scissione interna a Forza Italia in Calabria non è da escludere. Lo ha ammesso il leader azzurro Silvio Berlusconi, parlando al Tempio di Adriano nel corso della presentazione dell'ultimo libro di Bruno Vespa. "Sì, purtroppo c'erano delle attese da parte del sindaco di Cosenza (Mario Occhiuto, ndr), deluse non per volontà nostra ma per volontà degli alleati. E ho avuto anch'io la notizia di una possibile sua autocandidatura attraverso il sostegno di alcune liste civiche. Cosa che spero non si verifichi perché dividerebbe il voto".

In seguito al veto della Lega su Occhiuto, ha spiegato Berlusconi, "abbiamo dovuto ripiegare sull'ottima Jole Santelli ma aspettiamo di poter comunicare ufficialmente che è lei la candidata del centrodestra perché FdI ha chiesto di definire tutti i candidati prima di comunicarlo".