Berlusconi, Putin e le 'persone perbene' al posto di Zelensky

(Adnkronos) - Il presidente russo Vladimir "Putin è stato spinto a fare questa operazione speciale in Ucraina" per "sostituire il governo Zelensky con persone perbene". Fanno discutere le dichiarazioni che Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia, ha rilasciato a 'Porta a Porta'.

Carlo Calenda, leader di Azione, commenta su Twitter: "Berlusconi in una via di mezzo tra portavoce di Putin e consigliere militare (doveva tenere le truppe vicino a Kiev). Veramente tragico".

"Sono il solo a pensare che queste dichiarazioni sono gravi e deliranti?", scrive nel suo post Davide Faraone, presidente dei senatori di Italia Viva.