Berlusconi: Putin mi disse che aziende russe non hanno pagato Lega

Bar

Roma, 19 dic. (askanews) - "In occasione del viaggio di Vladimir Putin a Roma ebbi la possibilità di incontrarlo e gli posi questa domanda: credi ci possa essere stato un versamento alla Lega da parte di aziende russe? Lui mi disse che non ne sapeva nulla ma si sarebbe informato. Mi chiamò il giorno dopo e mi disse: 'no, guarda, mi risulta che da parte di nessuna azienda ci sia stato un versamento'". Silvio Berlusconi ha risposto così, nel corso della presentazione dell'ultimo libro di Bruno Vespa al Tempio di Adriano, sul caso delle presunte trattative svolte da esponenti vicini a Matteo Salvini per ottenere finanziamenti in Russia.

"Che poi ci possa essere stata - ha aggiunto il leader di Forza Italia - l'ambizione da parte di qualcuno della Lega, magari attraverso una fondazione, ad avere un finanziamento, non lo posso escludere".