Berlusconi: Raggiungeremo il pareggio di bilancio nel 2013

Roma, 24 ott. (LaPresse) - "L'Italia ha già fatto e si appresta a completare quel che è nell'interesse nazionale ed europeo, e che corrisponde al suo senso di giustizia e di equità sociale. Onoriamo il nostro debito pubblico puntualmente, abbiamo un avanzo primario più virtuoso di quello dei nostri partner, faremo il pareggio di bilancio nel 2013 e nessuno ha alcunché da temere dalla terza economia europea, e da questo straordinario paese fondatore che tiene cara la cooperazione sovranazionale almeno quanto la sua orgogliosa indipendenza". Così in una nota il premier Silvio Berlusconi, risponde ai dubbi sollevati da Francia e Germania sul nostro Paese e la sua economia.

Ricerca

Le notizie del giorno