Berlusconi: Resto in campo per riformare il pianeta della giustizia

Milano, 27 ott. (LaPresse) - "Delle conseguenze ci saranno senz'altro. Mi sento obbligato a restare in campo per riformare il pianeta giustizia perchè ad altri cittadini non capiti quello che è successo a me". Così Silvio Berlusconi, all'indomani della sentenza di condanna nel processo Mediaset e a tre giorni dall'annuncio del suo ritiro nella corsa per la premiership del centrodestra, fa di nuovo un passo avanti in collegamento telefonico con il Tg5. Il Cavaliere, poi, commenta la sentenza dicendo: "Sono incensurato, è una cosa incredibile che il giudice mi attribuisca una naturale capacità a delinquere". Giudice che, prosegue l'ex premier, "forse è molto prevenuto su di me o forse si devono trovare spiegazioni politiche". Infine Berlusconi definisce "un'ipotesi fantascientifica" quella che lo vedrebbe evasore per l'1% delle imposte: "ridicolo e incredibile".

Ricerca

Le notizie del giorno