Berlusconi: serve sforzo collettivo, senza annullare differenze

Rea
·1 minuto per la lettura

Roma, 18 nov. (askanews) - "Chiediamo con forza a tutte le parti interessate, maggioranza e opposizione, ma anche al mondo della cultura, del lavoro, dell'impresa, della scienza, di mettere a disposizione le migliori energie, le migliori risorse: l'Italia ha bisogno di un grande sforzo collettivo per risollevarsi dall'emergenza". Lo ha detto il presidnete di Forza Italia Silvio Berlusconi, intervenedo ad una riunione in video conferenza del comitato di presidenza degli azzurri. Berlusconi ha precisato: "Questo non significa annullare le distinzioni politiche e di ruolo fra maggioranza e opposizione, che sono insormontabili e che ci collocano, per i nostri valori, la nostra storia, il nostro impegno con gli elettori, in alternativa alla sinistra in tutte le sue espressioni". Ed è proprio "con questo spirito" che "ci apprestiamo ad affrontare una stagione drammatica per il Paese ed anche a preparare, con i nostri alleati del centro-destra, le difficili sfide elettorali amministrative e regionali di primavera. Con i nostri alleati, stiamo individuando i candidati migliori, al di là delle appartenenze di partito, per assicurare alle maggiori città italiane una guida finalmente all'altezza di questo difficile momento".