Berlusconi: voglio riportare Fi ad essere primo partito italiano

Adm
·1 minuto per la lettura

Roma, 20 nov. (askanews) - Sivlio Berlusconi vuole che Forza Italia torni ad essere il "primo partito del centrodestra e del Paese tra due anni". L'ex premier lo ha detto parlando via Zoom ai dirigenti di Fi e ai coordinatori del partito delle grandi città che andranno al voto in primavera. "Il mio obiettivo, l'ho detto l'altro giorno al Comitato di Presidenza e voglio ribadirlo qui, è riportare tra due anni Forza Italia al suo ruolo naturale di primo partito del centro-destra e del Paese". Ha precisato Berlusconi: "Occorre molto lavoro, naturalmente, occorre rinnovarci nei volti e nel linguaggio, senza mortificare l'esperienza e la lealtà di chi ci ha creduto per 26 anni e continua a crederci e a lavorare con noi. Occorre aprirci, saper coinvolgere i settori più vitali delle nostre città, l'impresa, il lavoro, le professioni, la cultura, l'impegno sociale e civile". "Le nostre liste - ha concluso - dovranno davvero rappresentare l'Italia migliore, quell'Italia che ha fatto rinascere il Paese nel dopoguerra e che ora dovrà farsi carico di un nuovo miracolo, per ripartire dopo la pandemia".