Bernini (Fi): Conte già costretto a verifica, è una luna di fiele

Rea

Roma, 21 ott. (askanews) - "Dopo nemmeno cinquanta giorni dal giuramento del governo, Conte è già costretto a convocare in tutta fretta un vertice di maggioranza sulla manovra, non a caso approvata salvo intese. Un tempo si sarebbe chiamata 'verifica', che era di solito l'anticamera della crisi". Lo dichiara Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di Forza Italia.

"Tra ultimatum e veti incrociati è in corso tra questi presunti alleati una grottesca luna di fiele. È la dimostrazione che il Conte bis non era nato per salvare l'Italia, ma solo per impedire agli italiani di votare", conclude Bernini.