Bernini (Fi): Conte rischia sul Russiagate all'amatriciana

Pol/Luc

Roma, 30 ott. (askanews) - "Il Russiagate all'amatriciana, che Conte ha derubricato a una semplice merenda di fine estate tra lui, i vertici dei nostri servizi segreti e gli autorevolissimi emissari dell'amministrazione Trump, è in realtà un affare di Stato di prima grandezza, che rischia di compromettere i rapporti tra Italia e Stati Uniti. Delle due l'una: o sta mentendo il ministro della giustizia americano Barr, quando afferma che dagli incontri di Roma sono emerse indicazioni importanti, oppure mente Conte dicendo che nessuna informazione è stata fornita sul presunto complotto contro Trump. Sarà il rapporto Barr a dire la parola definitiva, ed è chiaro che se Conte ha mentito la sua posizione diventerà insostenibile". Lo dichiara Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di Forza Italia.