Bernini (Fi): governo in un vicolo cieco sull'ex Ilva

Pol/Bar

Roma, 6 nov. (askanews) - "Con la gestione schizofrenica della vicenda ex Ilva, il governo non solo ha già fatto danni incalcolabili alla reputazione del Paese, perché nessuno verrà più a investire in Italia, ma si è anche infilato in un vicolo cieco, perché il tentativo fuori tempo massimo di ripristinare uno scudo penale 'soft' non basterà certo da solo a far recedere Arcelor Mittal dal proposito di lasciare Taranto". Lo ha dichiarato in una nota Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di Forza Italia.

"Se poi ne inventasse uno che vale per tutte le imprese che investono sul risanamento ambientale, o un altro ad hoc per attirare improbabili nuovi investitori, innescherebbe - ha aggiunto l'esponente azzurra - una sicura azione risarcitoria da parte della multinazionale indiana".

"Su cosa dunque si basi l'ottimismo di Conte per l'incontro di stamani, è francamente difficile capirlo", ha concluso Bernini.