Bernini (Fi): guerra di Erdogan sbagliata e irresponsabile

Rea

Roma, 11 ott. (askanews) - "L'ambasciatore turco ha giustificato l'intervento militare in Siria con la scusa di difendere i confini dell'Unione europea, aggiungendo che chi lo contrasta supporta il terrorismo. Siamo di fronte a un incredibile rovesciamento della realtà, perché il popolo curdo è un baluardo della lotta al terrorismo islamico, e l'invasione del nord-est della Siria rischia di rianimare lo Stato islamico col ritorno in libertà di diecimila foreign fighters". Lo dichiara Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di Forza Italia.

"Un paradosso aggravato dalla esplicita minaccia all'Ue di spalancare le porte a milioni di migranti. Quella di Erdogan è un'azione irresponsabile, e l'Europa deve schierarsi senza se e senza ma al fianco dei curdi per prevenire un nuovo genocidio di questo popolo generoso ed eroico a cui l'Occidente deve tantissimo", conclude Gelmini.