Bernini (Fi): Recovery Fund nel mirino, attiviamo subito Mes

Pol/Arc

Roma, 9 giu. (askanews) - "Mentre il premier italiano parla di 'tesoretti' in arrivo dall'Europa e la sua maggioranza divisa sui 37 miliardi del Mes, nell'Unione cresce la fronda dei Paesi contrari al Recovery Fund: soltanto oggi si sono espressi in modo contrario Austria, Olanda e Ungheria. Questo significa che il prossimo Consiglio europeo sar tutt'altro che una passeggiata per l'Italia, e il Recovery Fund rischia di slittare o di essere privato di parte delle risorse". Lo dichiara, in una nota, la presidente dei senatori di Forza Italia Anna Maria Bernini.

"Per questo - prosegue - Forza Italia chiede di nuovo a Conte di sciogliere senza perdere altro tempo le riserve sul Mes: noi infatti riteniamo quei fondi indispensabili, anche perch sono gli unici disponibili subito e a tassi di interesse irrisori rispetto all'emissione dei cosiddetti bond patriottici. Le battaglie ideologiche sulla pelle del Paese non ci sono mai piaciute: n quelle delle quattro sinistre le cui divisioni indeboliscono la forza negoziale del governo, n quelle dei sovranisti che dopo averla demonizzata ora esaltano la Bce, dicendo che bastano i suoi interventi per mettere al riparo l'Italia".