Bernini (Fi): rischio altri compromessi al ribasso nel governo

Rea

Roma, 24 lug. (askanews) - "Se il governo, come pare, andrà avanti nonostante il sì alla Tav, il rischio è che continui a prevalere la logica dei compromessi al ribasso. L'autonomia regionale, ad esempio, è già finita nelle mani del Generale Agosto e c'è da scommettere che Di Maio tornerà subito alla carica per il salario minimo, una misura a spese dei datori di lavoro e che porterebbe inevitabilmente a una diminuzione delle ore lavorate che potrebbe interessare quasi il 30 per cento dei dipendenti. Sarebbe un altro colpo durissimo, dopo gli effetti perversi del decreto dignità che ha già ridotto qualità e quantità del lavoro col no ideologico ai contratti a tempo determinato". Lo dichiara la presidente dei senatori di Forza Italia, Anna Maria Bernini .