Bernini (Fi): scuola senza bussola, governo dietro la lavagna

Pol/Bac

Roma, 8 giu. (askanews) - "La scuola italiana stata la prima in Europa a chiudere e sar l'ultima a riaprire, ma ancora nessuno sa come, perch i finanziamenti sono del tutto insufficienti, nessun protocollo di sicurezza ancora stato presentato e a settembre saranno 200 mila le cattedre scoperte". Lo dichiara in una nota la presidente dei senatori di Forza Italia Anna Maria Bernini.

"Per questo, tra le fantasie della ministra Azzolina che vorrebbe chiudere gli studenti in gabbie di plexiglass e i cantieri per ammodernare gli edifici che non sono ancora partiti, l'anno scolastico si ufficialmente chiuso con uno sciopero a distanza, conclusione surreale ma giusta per dare la sveglia a un governo che merita di passare l'estate dietro la lavagna", conclude.