Bernini (Fi): vicenda Whirlpool fallimento classe politica grillina

Pol-Afe

Roma, 16 ott. (askanews) - "La conclusione negativa della vicenda Whirlpool rappresenta il fallimento non solo dell'ex ministro dello Sviluppo economico Di Maio, ma dell'intera classe dirigente grillina, capace solo di sceneggiate, l'ultima della quale proprio a Napoli, con il capocomico travestito da Jocker, alla vigilia dell'annuncio di chiusura dello stabilimento. Tutto preso dal nobile intento di abolire la povertà, Di Maio è stato il ministro più latitante della storia nella gestione dei tavoli di crisi, aggiungendo al danno la beffa dell'annuncio che la Whirpool avrebbe riportato in Italia parte della produzione spostata in Polonia. Ma ora bisogna assolutamente superare l'emergenza, perché tra 15 giorni i lavoratori resteranno senza stipendio, e lavorare a una soluzione strutturale in grado di garantire l'occupazione e scongiurare inevitabili tensioni sociali". Lo dichiara Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di Forza Italia.