Bernini: nasce il governo Cencelli, parola torni al popolo

Pol/Vep

Roma, 27 ago. (askanews) - "Lega e Cinquestelle prima di formare il governo gialloverde, il peggiore della Repubblica, almeno stilarono uno straccio di contratto da presentare agli italiani. Cinque Stelle e Pd, invece, non stanno salvando neanche le apparenze e si accapigliano solo sui posti da occupare. Alla base della nascente alleanza non c'è infatti un'idea di Paese né una parvenza di base programmatica, come se l'esperienza appena conclusa non avesse insegnato nulla. Per sveltire la pratica suggerirei loro di affidarsi a Cencelli e al suo manuale. Prima si chiude questo brutto spettacolo, meglio sarà per tutti, e meglio ancora se, chiuso il sipario, la parola tornerà al popolo italiano". Lo afferma Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di Fi.