Bernini: più che manovra è una guerra, governo rosso di vergogna

Pol/Vep

Roma, 14 ott. (askanews) - "Più che una manovra economica sembra una manovra militare, con i partiti di maggioranza in guerra tra loro e asserragliati nelle rispettive trincee: Renzi vuol abolire quota 100, il Pd vuol aumentare le tasse, i Cinque Stelle la galera per gli evasori, Leu il superticket sulla Sanità. Il ministro Fioramonti insiste per la tassa virtuosa sulle merendine e sui voli. Intanto il taglio del cuneo fiscale si riduce a una mancetta del tutto insufficiente e mancano ancora milioni di coperture per far quadrare i conti. Più che giallorosso, il governo è già rosso di vergogna". Lo dichiara Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di Forza Italia.