Berrettini "batte" anche Panatta. Sarà 3° in classifica Atp, mai nessuno così in alto

·1 minuto per la lettura
(Photo: NEIL HALLEPA)
(Photo: NEIL HALLEPA)

Storica finale per Matteo Berrettini a Wimbledon. Sul campo centrale, si è sbarazzato dell’avversario in quattro set, col punteggio 6-3, 6-0, 6-7, 6-4. È il quarto italiano di sempre a giocare una finale Slam. Non solo. Con questa vittoria il tennista italiano salirà al terzo posto della classifica Atp, una posizione mai raggiunta prima.

Nella storia la migliore posizione nel ranking mondiale per il tennis italiano è quella di Adriano Panatta, quarto. Berrettini lo supera proprio nel giorno del compleanno di Panatta, nato il 9 luglio del 1950, ultimo italiano ad aver disputato - e vinto - una finale del Grande Slam, al Roland Garros del 1976.

Ora Berrettini attende il vincente dell’altra semifinale tra il serbo, numero uno del mondo, Novak Djokovic e il canadese Denis Shapovalov. Il match di finale si giocherà domenica, per compiere l’impresa mai riuscita a nessun italiano: vincere Wimbledon.

In passato Giorgio De Stefani ha perso la finale del Roland Garros nel 1932, Nicola Pietrangeli ha vinto la finale del Roland Garros nel 1959 e 1960, perdendo quelle del 1961 e 1964, Adriano Panatta ha vinto, sempre a Parigi, la finale del 1976.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli