Berrettini: "Devo migliorare forza mentale, sono sulla buona strada"

·1 minuto per la lettura

AGI - Matteo Berrettini riconosce la superiorità di Novak Djokovic, dopo la sconfitta in quattro set (5-7 6-2 6-2 6-3) agli Us Open. "Ho provato a puntare sul servizio - commenta il tennista romano - ma ho trovato di fronte il piu' grande risponditore di sempre. Il mio prossimo step è mantenere la stessa forza mentale per quattro, cinque set, non solo per il primo". Djokovic resta irraggiungibile per ora.

"Se siamo in otto miliardi nel mondo - scherza Berrettini - e nessuno lo batte, ci sarà un motivo". Il serbo è a due vittorie per diventare il terzo uomo di sempre a vincere tutti gli Slam in una stagione. "Ho battuto un ragazzo molto potente - è la sua analisi nel dopo gara - ma a me piace uscire alla distanza. Amo i cinque set e sento di giocare meglio nelle ultime partite. Sono sulla buona strada".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli