Berrettini schiacciasassi. Battuto Hurkacz, è in finale a Wimbledon: "Devo crederci"

·1 minuto per la lettura
(Photo: ADRIAN DENNIS via Getty Images)
(Photo: ADRIAN DENNIS via Getty Images)

Per la prima volta nella storia un tennista italiano si qualifica per la finale di Wimbledon. Matteo Berrettini, ispiratissimo, ha sconfitto il polacco Herbert Hurkacz in quattro set.

Tutto facile per due set, poi nel terzo set il polacco sale di livello e si aggiudica il set al tie break. Nel quarto set, però, Berrettini fa subito il break all’avversario e lo difende con successo. Il punteggio finale è 6-3 6-0 6-7 6-4, in oltre 2 ore e mezza di partita.

“Mi serviranno un paio d’ore per capire quello che è successo, non ho parole” è il primo commento a caldo di Matteo Berrettini, ”è un sogno troppo grande, ma ora devo crederci”.

Domenica l’ultimo atto. Berrettini dovrà vedersela con il vincitore della seconda semifinale, con il favoritissimo Novak Djokovic opposto a Denis Shapovalov.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli