Bettini (Pd): basta interviste, ministri discutano in sedi proprie

Rea

Roma, 7 set. (askanews) - "Consigli per la navigazione. Guai se inizia il ping pong delle dichiarazioni sulle scelte da compiere tra i vari ministri del nuovo governo. Le questioni delicate si discutano nelle sedi appropriate e, una volta deciso, si comunichino al Paese. L'efficienza, la competenza e la sobrietà di chi è chiamato ad alte responsabilità è inversamente proporzionale alla voglia di esternare, di apparire e di improvvisare". Così Goffredo Bettini, membro della direzione nazionale del Pd, commenta in un post su Facebook le polemiche sorte dopo alcune dichiarazioni di nuovi ministri a mezzo stampa.