Beyoncé-Adele, la sfida ai Grammy Awards 2023

ROBYN BECK / AFP

AGI - Ai Grammy del 2021, Beyoncé ha vinto quattro premi, portando il suo totale a 28 e rendendola la donna più premiata nella storia dei Grammy. Alla cerimonia del 2023, avrà ora nove possibilità da aggiungere al suo primato: la star 41enne è infatti la principale candidata per la 65a edizione dei Grammy Awards”, scrive il New York Times.

Beyoncé, tuttavia, guida un gruppo che comprende Kendrick Lamar, con otto nomination; Adele e Brandi Carlile, con sette a testa; Harry Styles, Mary J. Blige, Future, DJ Khaled e il produttore e cantautore The-Dream, con sei ciascuno, come annunciato lo scorso martedì dalla Recording Academy. La premiazione si terrà il 5 febbraio alla Crypto.com Arena di Los Angeles (l'ex Staples Center) nel corso di un evento che in l'accademia spera possa rivelarsi come un ritorno a qualcosa che assomiglia alla normalità dopo due anni di ritardi e complicazioni causati dalla pandemia da Covid -19.

Quanto a Beyoncé, riferisce il quotidiano di Manhattan, le sue nomination sono in ciascuna delle tre grandi categorie di tutti i generi — album dell'anno, più disco e canzone dell'anno per il suo singolo "Break My Soul" — così come nel campo dance/elettronica e nell'R&B, dove i brani "Virgo's Groove", "Plastic Off the Sofa" e "Cuff It" sono stati tutti riconosciuti. È anche candidata per la migliore canzone scritta per i media visivi per "Be Alive", dal film "King Richard". Annota il Times: “Tutto ciò porta Beyoncé a un totale di 88 nomination nella sua complessiva carriera e se Beyoncé vince tre premi a febbraio, eguaglierà il direttore d'orchestra Georg Solti per il maggior numero di Grammy vinti da qualsiasi artista (siede già al secondo posto in quella gara, con Quincy Jones)”.

Così, in quella serata Beyoncé affronterà ancora una volta Adele in più confronti, tra cui l'album dell'anno ("Renaissance" contro "30" di Adele) e con il disco e la canzone dell'anno ("Renaissance" vs. Break My Soul” vs. “Easy on Me”), osserva il giornale.

Le due donne, entrambe titani del pop contemporaneo con accesi gruppi di fan a sostegno, si sono affrontate l'ultima volta ai Grammy 2017.